Ali Oscure, Oscure Notizie

Corpo ritrovato nel Tamigi
Albione, 4 Gennaio 1886

Alle prime ore dell’alba un altro crimine di barbara e incivile natura ha macchiato la nostra amata città. Il martoriato corpo di Norman Jacobsen, agente di borsa danese recentemente trasferitosi, è stato ripescato dalle forze regie dalle acque del fiume dalle quali aveva attirato l’attenzione di numerosi passanti. Diverse ossa rotte e i vestiti strappati fanno pensare per ora ad una rapina. Fortunatamente una fonte che gli investigatori ci comunicano anonima è stata testimone della triste faccenda, descrivendo l’aggressore con le seguenti colorite parole: grande, con i rozzi lineamenti di un nativo delle indie occidentali o orientali e braccia fin troppo lunghe per la sua costituzione. Se questo scoordinato apparire non bastasse a far concludere ogni spettatore riguardo alla sua turpe psiche, il colpevole portava la camicia ampiamente sbottonata sul torace, dando libera visuale sui numerosi anelli e gingilli metallici che decoravano in foggia tribale la pelle del tronco, visto e braccia.
Fiduciosi che nessun avvertimento sia necessario, per evitare che persone civili evitino la compagnia di un simile individuo, la redazione si sente comunque mossa per dovere civico a ripeterlo. Egli è pericoloso, e sebbene disarmato la sua chiara natura selvaggia lo ha dotato di sufficiente amore per la violenza, da renderle superflue. Ci auguriamo una rapido arresto, privo di ulteriori vittime.

La Fine della Strangolatrice di Highbridge
Albione, 12 Febbraio 1887

Ci troviamo oggi a riportare con gioia la cattura dello Strangolatore di Highbridge, passato alla cronaca per le cruente uccisioni di sei uomini della guardia in servizio per le strade della nostra capitale. L’assassina che si celava dietro al mascolino nome attribuitole dai giornali è stata identificata dai regi iinvestigatorinella giovane Rosabell Helicot, la cui professione diurna verrà per decenza omessa.
Miss Helicot aveva vissuto i primi quattordici anni della sua vita a seguito di un circo itinerante, ambiente naturalmente inadatto all’educazione una giovane signora, ed in cui s’immagina abbia appreso le malsane abilità che le hanno permesso di compiere i suoi crimini assieme alla deviazione mentale necessaria per concepirli. Alla morte del padre, un equilibrista e giocoliere di discendenza slava, secondo la Previdenza della Regina le sarebbe infatti spettato un posto in un dormitorio femminile e finalmente una rispettabile educazione, tuttavia la donna ha rinunciato inspiegabilmente a questo privilegio favorendo invece la dura vita di strada, che l’ha nel giro di alcuni anni trasformata in quel sanguinario mostro di cui abbiamo tutti avuto modo di leggere nelle ultime settimane.
Non resta che dedicare una preghiera alle sei famiglie che non vedranno i loro padri tornare dalla ronda notturna, e augurarci che l’internamento presso il manicomio penale di Blackgate di Miss Helicot possa dare pace al suo animo quanto di certo ne darà ai cittadini.

Incarcerata Spia Internazionale
Albione, 15 Luglio 1887

Termina dopo due settimane la rocambolesca fuga di un agente straniero che aveva coinvolto le strade della capitale. A seguito di un furto presso gli Uffici Diplomatici della Corona lo scorso settembre le guardie di Scotland Yard avevano istruito ad un indagine che li avrebbe impegnati per mesi, data le incredibili abilità del russo Arkadi Semak nell’arte del trasformismo e dei travestimenti, e che è stata portata a termine solo grazie alla collaborazione del Collegio Arcano Britannico.
Come documentano le fotografie allegate in seguito nel rifugio della spia è stato trovato un armamentario zeppo di parrucche, trucchi da donna, abiti e diversi esemplari di lenti ottiche colorate, con l’ausilio del quale è riuscito ad ingannare anche gli ufficiali più coscienziosi ed accumulare una mole di informazioni riservate da meritarsi appieno l’accusa di alto tradimento. Semak, che sarà costretto ad un incarcerazione a vita a Blackgate per l’accusa di spionaggio, era già noto in alcune cerchie ristrette come esponente dei servizi segreti zaristi, ma si era dato probabilmente alla libera professione ormai da anni. Secondo gli investigatori lo scopo dell’operazione sarebbe infatti stato quello di rivendere il risultato dei suoi furti sul mercato nero per l’ambiente dell crimine piuttosto che quello politico, nel quale ormai aveva consumato tutto il credito collegato al suo infame nome.

Preparativi per il Capodanno
Albione, 28 Dicembre 1889

Alle spalle le festività del natale, i cittadini britannici ora volgono lo sguardo verso l’imminente fine dell’anno, ed i festeggiamenti che li condurranno nell’ultimo decennio del diciannovesimo secolo. La capitale ed in particolare la residenza reale sarà teatro di una delle più opulenti celebrazioni a memoria d’uomo e moltissimi sono gli illustri ospiti attesi da tutti gli angoli dell’Impero…

Fuga di Massa da Blackgate
Albione, 29 Dicembre 1889

Le strade già allegramente addobbate sono da quest’oggi un po meno sicure. Secondi primi resoconti numerosi malviventi hanno potuto approfittare dell’ancora inspiegata esplosione per sfuggire ai propri legacci ed….

Ali Oscure, Oscure Notizie

Diogenes Club Crowley