Il Grimorio

Category:
book/scroll
Description:

Il Grimorio è un manoscritto in quarto (30*25 cm circa) di 170 pagine, realizzato con finissima pergamena ed ordinati appunti corsivi in inchiostro bruno. Le ultime 10 pagine sono state tinte di porpora e contengono un testo particolarmente fitto. Saltuariamente alcune pagine sono corredati di disegni ad inchiostro o contengono glosse laterali aggiuntive. La coperta è di semplice cuoio con dorso nervato.

Contiene, divisi in capitoli, i seguenti incantesimi:
Livello 0: Arcane Mark, Mage Hand, Spark, Read Magic
Livello 1: Comprehend Language, Dancing Lantern, Restore Corpse, Silent Image, Youthful Appearance
Livello 2: Arcane Lock, Detect Thought, Elemental Speech, Ghostly Disguise, Share Memory
Livello 3: Arcane Sight, Clairaudience/Clairvoyance, Dispel Magic, Magic Circle Against Good, Magic Circle Against Evil, Magic Circle Against Law, Magic Circle Against Chaos, Share Language (Comunal)
Livello 4: Control Summoned Creature, Dimensional Anchor, Mnemonic Enhancer, Scrying, True Form
…ed altri di difficoltà ancora troppo alta per il gruppo.

Bio:

Originariamente di proprietà del grande alchimista ed astrologo John Dee, questo Grimorio privo di titolo era fra le sue opere considerate da secoli ormai perdute. Esso è stato ritrovato recentemente nella biblioteca del suo laboratorio privato a Manchester assieme ad altri scritti, inclusi una raccolta di vocaboli di lingua enochiana e dei frammenti tedeschi sulla natura dei golem, che si trovano ad oggi fra le proprietà del Magus Sir Robert Strong per i suoi meriti nella scoperta di suddetto sito.
Pare evidente che l’originario scopo della raccolta fosse indirizzata verso la convocazione di esseri extra-planari ed i conseguenti colloqui, contenendo infatti moltissimi incantesimi utili a questo scopo fra le scuole di Divinazione ed Evocazione. Le pagine porpora contengono i dettagli di un aggiuntivo rituale codificato in maniera intricata, che richiederà alla comunità arcana probabilmente lunghi periodi di studio per essere decodificato ma potrà contribuire a comprendere meglio l’enigmatica figura del Mago di Corte di Regina Elisabetta I d’Inghilterra.

Il Grimorio

Diogenes Club Crowley